Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
Preghiere

IL FILO DI PERLE rubrica di Nicoletta Martiri Lapi

Vai all'indice del "Filo di perle"

PER VIVERE CONTROCORRENTE

Signore , dacci la forza

Beato chi trova in Te la sua forza

e decide nel suo cuore

il santo viaggio.

Passando per la valle del pianto

la cambia in una sorgente.

Salmo 84


Uno dei doni dello Spirito Santo è la fortezza. Che si può chiamare anche coraggio, costanza, tenacia.

Chiediamo spesso a Dio questo dono anche senza pensarci: lo facciamo ogni volta che imploriamo la forza per andare avanti dopo un grande dolore come la perdita di una persona cara, così come quando chiediamo forza nella malattia, nel pericolo, nell'angoscia della depressione e della solitudine.

Più raramente capita di chiedere il coraggio di guardarsi dentro e vedersi chiaramente così come siamo e non come sognamo di essere.

E ancora ci resta difficile chiedere a Dio la forza per resistere alla tentazione di agire così "come fanno tutti", e il coraggio di camminare sulla strada dell'onestà e della verità anche a rischio di non essere creduti e di venire presi in giro. Eppure lo Spirito Santo offre la fortezza ai cristiani proprio per aiutarli a remare controcorrente.

C'è qualcuno fra noi che va incontro al tramonto della vita e teme la morte?

Perchè tanta paura?

Dio è potente.

C'è qualcuno fra noi, disperato per la morte di una persona cara? Perchè disperarsi?

Dio può dare la forza per sopportare il dolore.

Qualcuno è in ansia per la cattiva salute?

Perchè stare in ansia?

Sopra ogni cosa Dio è potente.

Quando le nostre giornate perdono luce e le nostre notti diventano più scure di mille mezzenotti pensiamo con fiducia che nel mondo esiste una forza immensa e ricca di grazia: la forza che si chiama Dio. Dove non c'è soluzione, Dio mostra una via.

L'oscurità di ieri si trasforma in un chiaro domani e alla fine nel luminoso mattino dell'eternità.

MARTIN LUTHER KING


 

Chi è reso forte dallo Spirito fa suo questo meraviglioso programma che si trova scritto su un muro di una"casa dei Bambini " di Madre Teresa di Calcutta.

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico.

Non importa, amalo.

Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici.

Non importa, fai il bene.

Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici

e veri nemici.

Non importa, realizzali.

Il bene che fai,

domani verrà dimenticato.

Non importa, fai il bene.

L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile.

Non importa,

sii sincero e onesto.

Quello che per anni hai costruito, può essere distrutto in un attimo.

Non importa, costruisci.

Se aiuti la gente, si offenderà.

Non importa, aiutala.

Da' al mondo il meglio di te

e ti prenderanno a calci.

Non importa,

da' il meglio di te!

il filo, maggio 1998
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: [email protected], Tel. 333 3703408