Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli Società
Giovani

GIOVANI, CONTINUIAMO IL DISCORSO

Esser giovane, 
a Firenzuola e Barberino

Proseguendo il lavoro di approfondimento da tempo intrapreso su queste pagine (con i risultati di un approfondito questionario promosso l’anno passato da Liceo “Giotto Ulivi”), con alcuni interventi e contributi di riflessione da parte dei lettori, questa volta presentiamo i risultati di un’indagine effettuata durante il 2001 dal progetto “Bus in Piazza” in due comuni, Firenzuola e Barberino. E’ un’indagine che ha qualche limite scientifico nella scelta del campione, ma che ci pare comunque significativa, per dare nuovi elementi di conoscenza del mondo giovanile locale. Nel caso di Barberino hanno risposto al questionario fornito dagli operatori del “Bus in Piazza” 100 giovani, soprattutto dai 17 ai 19 anni, ma anche compresi nelle fasce di età dai 14 ai 16 e dai 20 ai 23 anni (il 66% erano studenti, il 24% lavoratori e il 10% disoccupati). A Firenzuola gli intervistati sono stati 97, soprattutto tra i 14 e i 19 anni (72% studenti, 19% lavoratori, 9% disoccupati).

L’ATTENZIONE DELLA COMUNITA’

I giovani di Barberino rispondono per l’86% no alla domanda se la comunità locale sia “attenta ai bisogni di voi giovani”; analoga altissima percentuale di no, l’85%, è a Firenzuola. Mentre alla domanda se “In passato avete fatto richieste ad associazioni, chiesa, comune”, il 64% dei barberinesi afferma di non averne mai fatte, mentre un 36% dice di averci provato; la percentuale di chi non ha mai avanzato richieste sale al 72% per i firenzuolini.

I DESIDERI

Hai la possibilità di fare e proporre tutto, cosa vorresti per i giovani del tuo paese? A questa domanda le risposte sono molto varie. Per i barberinesi il desiderio principale riguarda l’apertura di un “Centro Giovani” (29%), al quale si aggiungono corsi di attività ricreative/culturali (15%), feste (12%), discoteca (14%), ed avere uno spazio per l’”ascolto” (10%). Si chiedono anche una sala prove e più strutture sportive.

A Firenzuola invece sognano soprattutto la discoteca e la piscina, seguita da un luogo per l’ascolto. Minori le richieste di corsi e di un centro giovani, mentre c’è anche chi chiede di “limitare l’immigrazione”. Ai giovani di questo comune era stato chiesto anche che cosa pensi che manchi a Firenzuola per i giovani. 35 hanno indicato la discoteca, 33 la piscina, 23 più opportunità lavorative, 20 i divertimenti, 14 lo sport, altri 14 hanno indicato la voglia di stare insieme; 8 segnalano la mancanza di collegamenti con le altre città, 6 scuole migliori e 5 associazioni e istituzioni più attente.

COSA FANNO I GIOVANI NEL TEMPO LIBERO

A Barberino le risposte del campione che ha compilato il questionario sono preoccupanti: 36 giovani su 100 indicano infatti l’”uso delle sostanze” (droga e alcol), 32 passano il tempo libero al bar, 31 “a non far niente”, 27 indicano che si va “in giro per il paese” e soltanto 4 scelgono la voce “fanno sport”. A Firenzuola invece le opzioni sono diverse: prevale l’andare in giro per il paese (29%), il 24% sta al bar, il 16% usa sostanze, un altro 16% sta a non far niente, il 7% sceglie lo sport, il 6% la discoteca e il 2% il cinema.

Infine un’ultima domanda per i firenzuolini: “Sei di Firenzuola, vivi a Firenzuola... e domani?”: ebbene, quasi la metà vede la possibilità di lasciare il proprio paese (46%), il 36% pensa di rimanere, mentre il 18% risponde “non saprei”. 

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, dicembre 2002

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: [email protected], Tel. 333 3703408